Intervista con Jana Heinisch: sulla sua vita da pilota, il suo programma radiofonico e la sua carriera da modella

Intervista a Jana Heinisch – Jana Heinisch è un vero multitalento: dalla sua partecipazione alla nona stagione di GNTM, la bellezza dai capelli rossi non è solo una modella, ma lavora anche come presentatrice radiofonica ed è un pilota. Nell’intervista con noi, Jana parla della sua carriera come hostess e pilota, rivela la destinazione di viaggio dei suoi sogni e parla del suo programma radiofonico e del suo podcast. Jana ci parla anche in esclusiva della sua partecipazione a GNTM, della sua carriera di modella e dei suoi piani per il futuro.

Carriera come hostess e pilota

FIV: Ciao cara Jana, che bello che abbia funzionato con l’intervista di oggi. Ti sono successe molte cose ultimamente. La tua vita è così eccitante. Lei è un pilota e prima ha lavorato come hostess. Come sei finito a lavorare in questo campo?

Jana: La scelta della carriera di assistente di volo è avvenuta più o meno per caso quando mi sono resa conto, durante la mia formazione di insegnante, che lo studio in sé non mi soddisfaceva e che avrei preferito continuare a fare un lavoro tradizionale senza condizioni 9to5. L’addestramento era più uno scherzo da parte di mia madre – „E se tu potessi volare? Cosa faresti?“. Poche settimane dopo ho avuto un contratto di formazione con la Germania, poi sono diventato il volto pubblicitario della loro nuova campagna d’immagine (background da modello grazie) e dopo un anno cabin manager (colloquialmente chiamato senior o purser). All’inizio del 2019 è stata dichiarata l’insolvenza e tutti i dipendenti sono stati licenziati. Lo sapevo – senza volare, senza di me. Ma perché non effettivamente dall’altra parte della porta dell’abitacolo? Quando mi sono trasferito a Berlino, un conoscente mi ha raccomandato una scuola di volo a Brandenburg e così è iniziata la formazione.

La destinazione da sogno di Jana: New York

FIV: Come assistente di volo hai viaggiato molto per il mondo. Qual è stata la tua destinazione di viaggio preferita finora e c’è un posto nel mondo in cui vuoi assolutamente andare?

Jana: Ero un’assistente di volo su rotte a medio raggio. Quindi l’idea romantica di palme, spiagge sabbiose e metropoli e di svegliarsi sempre negli hotel più belli non è qualcosa che ho vissuto. Tuttavia, vorrei assolutamente viaggiare a New York nel periodo che precede il Natale – un po‘ kitsch, lo so, ma è in cima alla mia lista.

Foto: Nikk Martin

Il giornalismo ha sempre interessato la Bellezza

FIV: Lei non è solo un pilota, ma ha anche un suo talk show settimanale su Radio Energy. Hai sempre voluto fare qualcosa nel giornalismo?

Jana: Ho sempre trovato eccitante lo scambio con i lettori o gli spettatori – quando ero ancora un’assistente di volo, avevo anche una rubrica su Travelbook e su Instagram c’era il mio settimanale #flightfactfriday con aneddoti e informazioni dietro le quinte del volo. Scrivere, parlare, interrogare, ascoltare, imparare nuove cose è sempre stata una grande parte di me e sono naturalmente felice di avere ora così tante opportunità diverse per viverla.

Questo è ciò che a Jana piace di più del suo programma radiofonico

FIV: Nello show, intervisti celebrità e influencer e parli di temi ed eventi attuali. Cosa le piace di più del suo lavoro di presentatore radiofonico?

Jana: La cosa migliore sono davvero le conversazioni e gli input dei nostri ospiti. Il formato si chiama #Realtalk il mercoledì perché di solito abbiamo come ospiti persone che non fanno parte del classico curriculum e non parlano di ciò di cui ogni canale parla sempre e comunque. Un uomo che era un ragazzo di strada e ora è un autore di bestseller dello Spiegel, una donna che lavora come cacciatrice di fantasmi, un’altra che guadagna i suoi soldi su Onlyfans, uno spacciatore che ha scontato la pena nel carcere più duro del Sud America e ora ha trovato la sua strada verso Dio, o due amici che vengono dalla scena del gioco dei cuccioli e vivono le loro fantasie sessuali con maschere di cani. Tutte queste persone hanno vissuto cose che sono in parte al di là della mia immaginazione e trovo molto stimolante e importante andare in questi scambi diversi.

Ecco quanto è importante la questione del femminismo!

FIV: Nel tuo programma radiofonico e podcast Neongrau, affronti temi che ti muovono, come il femminismo. Quanto è importante per lei che la gente parli di più di questi problemi?

Jana: Il femminismo scatena in molte persone una reazione di stordimento. Posso anche capirlo in una certa misura, perché chi vorrebbe mettere energia nel rompere vecchi schemi di pensiero quando si potrebbe facilmente continuare come prima. Tuttavia, non sono solo le donne ad avere bisogno del femminismo per l’uguaglianza, ma anche gli uomini. Non solo a una donna non dovrebbe essere assegnata una posizione speciale perché è un pilota o costruisce la propria cucina – anche gli uomini che, per esempio, non vanno in palestra per „pompare“ o sono sensibili, amano ballare o dipingere, o si occupano dei lavori domestici e della cura dei bambini non dovrebbero essere spinti ulteriormente in un ruolo. Il femminismo definisce per me che ogni persona può essere tutto (purché non limiti nessun altro) indipendentemente dal suo sesso biologico.

Foto: Nikk Martin

La pressione nell’industria della moda peggio che sui social media!

FIV: Sei sotto gli occhi di tutti e sei attivo sui social media come personalità dei social media. Lei parla anche di questi importanti argomenti sui social media. Quanto è grande la pressione nel business per essere sempre „perfetto“? Qual è il modo migliore per affrontarlo?

Jana: Non ho mai sentito la pressione di dover essere perfetta su Instagram, ma questo è anche perché ho lavorato nel settore della moda per molti anni, dove il vento soffia in una direzione completamente diversa. All’epoca mi ero stancato e i social media e le persone lì sono state quelle che mi hanno ridato fiducia in me stesso. I miei capelli erano improvvisamente speciali e non „troppo rossi“, la misura dei miei fianchi era improvvisamente normale e non „troppo grande“ e il mio aspetto generale era improvvisamente „bello“ e non „esotico“. Naturalmente, ci sono sempre due lati di tutto – compresi i social media. In generale, dovremmo essere attivamente consapevoli dei contenuti e dei valori a cui ci esponiamo, iscrivendoci agli account pertinenti. Ripulisco regolarmente i miei account sottoscritti diverse volte all’anno perché voglio anche guardare solo ciò che trovo esteticamente piacevole senza dubitare di me stesso, ciò che mi ispira senza sentirmi inferiore e ciò che mi piace ma non a spese di altri.

GNTM come trampolino di lancio: dopo sei responsabile del tuo successo!

FIV: Sei diventata famosa grazie alla tua partecipazione a GNTM e da allora hai avuto successo come modella. Come è cambiata la tua vita dopo GNTM?

Jana: GNTM mi ha dato qualche momento di notorietà dopo aver partecipato. Diventare famosi è facile e non richiede quasi nessuna abilità straordinaria al giorno d’oggi – rimanere famosi o durare in questo settore per più di due stagioni senza voler usare formati trash è qualcosa di completamente diverso. Dato che ho lasciato l’agenzia Klum relativamente in fretta e ho cercato una vera agenzia e non avevo quasi nessuna presenza online all’epoca (canale Instagram, Tik Tok ecc – non esistevano), la fama è stata di breve durata e non è cambiata molto, tranne che ho avuto un ottimo allenamento in passerella, ho riconosciuto e imparato strategie di intervista e ora sono ben versato nei contratti. Avevo già iniziato i miei studi prima di partecipare e li ho ripresi dopo (anche se non per molto tempo, come sappiamo dalla mia storia di assistente di volo) e la vera notorietà è arrivata solo con il volo, i miei contributi ad esso e la rubrica – a quel tempo, ho servito una nicchia con il contenuto dall’aereo che pochi creatori hanno suonato ma con cui quasi tutti possono identificarsi, dato che la maggior parte delle persone ha viaggiato in un aereo in qualche momento. Ho semplicemente avuto l’idea giusta al momento giusto.

Foto: Nikk Martin

Momento clou della sua carriera di modella: tratto per Women’s Health

FIV: Hai un grande successo come modella e hai già sfilato alla Fashion Week di Berlino, tra le altre cose. Qual è stato il punto culminante della sua carriera di modella finora?

Jana: Non hai „super successo“ solo perché gestisci la settimana della moda a Berlino (che non è veramente la settimana della moda e non è nemmeno riconosciuta nel settore) – le „vere“ FW sono quelle di Milano, Parigi, New York e Londra, chiamate anche le „big four“. Se ci fai sfilare diverse stagioni di fila, ALLORA sei „super successo“) Fare il modello non è sempre così affascinante come viene socialmente esagerato. Se scatto un intarsio di un catalogo per una catena di supermercati, o il mio volto è impresso su un poster di una fiera per le compagnie di assicurazione, anche quello è modellismo – ma la gente di solito pensa meno a questo quando sente il termine. Un lavoro figo è stato sicuramente un tratto per Women’s Health quando ho ricevuto una chiamata in pieno inverno che mi chiedeva se potevo girare l’editoriale il giorno dopo in riva al mare in Turchia – il mio primo pensiero in quel momento è stato „cavolo, chi darà da mangiare al mio gatto“.

I piani futuri di Jana per il 2022

FIV: Infine, un rapido sguardo al futuro, siamo curiosi di sapere cosa avete in programma per il prossimo futuro: Hai qualche grande progetto come un trasloco o qualcosa di speciale in arrivo? Dacci un piccolo teaser di ciò che i tuoi fan e seguaci possono aspettarsi nel prossimo futuro!

Jana: Come sai, non sono assolutamente il tipo di persona che pianifica il futuro. Ci sono alcune idee e progetti in cantiere – quello che si realizzerà alla fine rimane altrettanto eccitante per me quanto per voi.

Più sull’argomento Germany’s Next Topmodel

Ti è piaciuta l’intervista a Luca? Poi leggi altre interviste con ex concorrenti GNTM qui.

Intervista a Luca Angelina Vanak: GNTM, studi, modellazione e futuro

Molti conoscono Luca da GNTM. Ha partecipato alla 16a stagione di Germany’s Next Topmodel ed è arrivata 8a. In questa intervista, Luca ci racconta molto del suo eccitante periodo nel casting show e dà alcuni consigli per i futuri partecipanti al GNTM. Luca rivela come è arrivata a fare la modella, se fare la modella è il lavoro dei suoi sogni e come riesce a studiare con successo giornalismo insieme alla sua carriera di modella. In questa intervista scoprirete anche cosa ha in programma Luca per il prossimo futuro.

  • Luca Angelina Vanak Intervista

Intervista a Natascha Jasmin Beil: su GNTM, consigli di bellezza e i suoi progetti futuri

Abbiamo incontrato l’ex concorrente di GNTM Natascha Jasmin Beil per un’intervista esclusiva. È diventata famosa grazie alla sua partecipazione alla stagione 6 ed è ancora attiva oggi come modella, influencer e personaggio televisivo. Recentemente, la bellezza ha anche iniziato a lavorare di nuovo come parrucchiere sul lato. Ci ha parlato della sua vita, di GNTM, del suo cane Tyson e dei suoi viaggi più belli. Ci ha anche dato consigli sulla cura dei capelli e sul make-up come un’esperta di bellezza!

  • Intervista a Natascha Jasmin Beil